Chi Siamo

le Delizie dell’Ortolano

un grazioso agriturismo immerso nel verde, all’interno del quale ci si può concedere il piacere di un momento di relax da passare con i propri amici, con la propria famiglia, se non da soli… lontano dal traffico della città, dalla vita di tutine e dallo stress degli impegni di lavoro.

 

         un piccolo angolo di tranquillità

natura, Boschi di montagna, prati e pascoli fanno da sfondo a questo incantevole posto. La natura intatta consente di fare delle belle e lunghe passeggiate fino ad arrivare in paese  tra i poderi di campagna, alla scoperta dei mille volti di questo paesaggio.

             Sassinoro

 

A 36 km di distanza da Benevento, il territorio del comune di Sassinoro si spalma tra i 392 e i 1.175 metri sul livello del mare. L’escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 783 metri. Circondato dalle splendide campagne della vallata del Tammaro, piena di boschi di ceduo e di cerro, con una ricca fauna e lambito dal corso di fiumi quali Tammaro ed i suoi affluenti, si eleva da questo affascinante paese, caratterizzato da stradine strette e silenziose, dove il tempo sembra si sia fermato.

Di origine sannita, abitato nel periodo romano, come dimostrano i reperti che continuamente vengono alla luce. Sassinoro ebbe il suo sviluppo urbanistico nel periodo longobardo, legando il suo nome ad una colonia si Sassoni che al seguito di Alboino qui si stanziarono.

 

Appartenuto prima all’abazia di S. Sofia nel XI secolo, infeudato poi a vari signorotti, subì gravi distruzioni dai terremoti del 1456 e 1805.

Il nucleo abitativo del centro storico, si è sviluppato dopo il terremoto del 1805. A seguito dell’invasione della feudalità, fu aggregato al Molise, divenendo dopo l’Unità d’Italia, comune della provincia di Benevento.

Il paese, meta di turismo religioso, è conosciuto per il Santuario di Santa Lucia e per il culto di San Michele Arcangelo, al quale è dedicata la chiesa Arcipretale.

San Michele Arcangelo festeggiato l’8 maggio è il patrono di Sassinoro.